Paolo Rossi, un vero cristiano: umile e mite di cuore

addio pablito

Tommaso Liguori

Rossi portava dentro di sé i due valori principali della fede cristiana: la mitezza e l'umiltà. Non si è mai montato la testa ed era amico di tutti, anche degli ultimi. Questo era Pablito, sempre al fianco di chi soffriva e della famiglia, che non voleva abbandonare anche di fronte a un male incurabile

PABLITO PER SEMPRE: LO SPECIALE

Mite e umile di cuore. Così era Paolo Rossi. Come un vero cristiano. Sì perché questi sono i due pilastri che caratterizzano i veri uomini di fede. Mitezza e umiltà. Due qualità che Paolo faceva trasparire dagli occhi, nello sguardo, nei gesti e nella vita di tutti i giorni. Il mite è colui che non aggredisce, che sa aspettare i tempi degli altri e che non vuole dominare. Il mite è il più forte di tutti, perché sa rimanere in piedi davanti alle avversità, senza prestare il fianco alla logica del male. Ma anzi sa vincere il male con il bene. Questo era Paolo, sempre al fianco di chi soffriva e della famiglia, che non voleva abbandonare anche di fronte a un male incurabile.

Paolo amico di tutti, anche degli ultimi

approfondimento

Rossi, i compagni dell'82 con lui fino all'ultimo

L’umile è colui che pensa secondo il cuore, secondo la legge dell’amore. È colui che non vuole primeggiare e non ha bisogno dei posti d’onore per vivere. E lui, pur avendo fatto sognare un’intera generazione di tifosi con l’impresa dei Mondiali 1982 in Spagna, non si è mai montato la testa. È rimasto sempre il solito Paolo Rossi, misurato e garbato. Amico di tutti, anche degli ultimi. Stare all’ultimo posto vuol dire avere quell’atteggiamento di umiltà che proprio Gesù ci ha insegnato nel farsi servo degli uomini. E a dare l’ultimo saluto a Paolo, nella Cattedrale di Vicenza, non poteva mancare l’atleta di Dio. Eh sì, proprio San Paolo. Anche Rossi ha terminato la corsa, ha mantenuto la fede e adesso si allenerà nella Coverciano del cielo. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche