user
18 ottobre 2018

Aubameyang: "L'aereo non mi piace, non gioco con il Gabon"

print-icon

L'attaccante dell'Arsenal si è rifiutato di salire sull'aereo per il Sud Sudan perché considerato non all'altezza degli standard richiesti per i top atleti professionistici. Una decisione che potrebbe aver concluso la carriera di Aubameyang con la sua Nazionale

AUBAMEYANG IL RE DELLA VELOCITA'

Un aereo considerato 'poco di lusso' è il motivo dell'ultima lite tra Pierre-Emerick Aubameyang e la Federazione del Gabon, stufa delle critiche mosse dall’attaccante dell’Arsenal nei propri confronti. Questa volta sembra essere arrivati ad un punto di non ritorno, visto il rifiuto dell’ex Dortmund di salire sull’aereo che avrebbe dovuto portare la squadra in Sud Sudan, dove la selezione gabonese avrebbe dovuto giocare un match valido per la qualificazione alla prossima Coppa d’Africa. Secondo quanto riportato dall’Equipe, Aubameyang si è rifiutato di mettere piede sul velivolo, considerandolo al di sotto 'degli standard richiesti per i top atleti professionistici'. "Non salirò su quella cosa" la frase riportata dal quotidiano francese, utile a capire i motivi della sua assenza nel match in Sudan, vinto poi dal Gabon per 0-1 grazie al gol di Poko.

Altri screzi

Questo è solo l’ultimo degli screzi nati tra Aubameyang e la Federazione del Gabon, visto che già in passato l’attaccante dell’Arsenal aveva deciso di non giocare alcune amichevoli per rimanere ad allenarsi con il suo club di appartenenza. Situazione aggravata dal rifiuto di salire sull’aereo per il Sudan e dalle critiche mosse qualche settimana fa ai vertici federali, dovute alla nomina di suo padre nello staff tecnico della squadra. Le ultime gocce che sembra abbiano fatto traboccare il vaso, chiudendo presumibilmente l’avventura di Aubameyang con la maglia del Gabon.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi