Coppa d'Africa, risultati degli ottavi: Madagascar e Algeria ai quarti. Congo e Guinea ko

Coppa D'Africa

Gli scorpioni continuano la propria corsa in Coppa d'Africa: eliminato ai rigori il Congo, capace per due volte di recuperare lo svantaggio nei tempi regolamentari. Decisivi gli errori dal dischetto di Tisserand e Bolasie. Vola l'Algeria, che piega la Guinea con le reti di Belaili, Mahrez e Ounas

COPPA D'AFRICA, AI QUARTI ANCHE SUDAFRICA E NIGERIA

EGITTO ELIMINATO, SALAH IN LACRIME

MADAGASCAR-CONGO 2-2 (6-4 d.c.r.)

9’ Amada (M), 21’ Bakambu (C), 77' Andriatsima (M), 90' Mbemba (C)

Madagascar (4-4-2): Adrien; Metanire, Mombris, Razakanantenaina, Fontaine; Anicet, Amada, Raveloson (58’ Andriamirado Rax), Nomenjanahary (88' Caloin); Andriatsima (107' Rakotoharimalala), Andria (105' Morel).

Congo (4-4-2): Matampi; Mpeko, Muzinga, Tisserrand, Mbemba; Akolo (70’ Bolasie), Maghoma, Moke (46’ Meschak), Mulumbu (67’ Bope); Bakambu, Assombalonga (90' Mpoku).

Ammoniti: Mulumbu, Mpeko, Morel.  

Continua il sogno del Madagascar. L'ottavo di finale contro il Congo sorride alla squadra allenata dal Ct francese Dupuis, che ad Alessandria d'Egitto vince ai rigori e si assicura un posto tra le migliori otto della competizione. Ancora una volta positiva la prestazione di Andriatsima e compagni, capaci di piegare un Congo che ha giocato bene e ha per due volte recuperato un risultato di svantaggio. A sbloccare la partita è stato il solito Madagascar, che era reduce dalle due vittorie e un pareggio nel girone: il bellissimo gol di Amada, segnato al 9' grazie a un potente mancino all'incrocio, non ha però spaventato la nazionale del Ct Ibenge, brava a riprendere subito in mano il match e, dopo lo squillo di Assombalonga, a riportarsi subito sull'1-1: il gol del pari è firmato da Bakambu, attaccante del Beijing Guoan, abile a sfruttare il cross di Ngonda e ad anticipare di testa Fontaine, non lasciando speranza al portiere avversario Adrien. Dopo 30 minuti scoppiettati, le due squadre tornano a studiarsi: per un nuovo sussulto bisogna aspettare il 50', quando Mbemba, esterno congolese del Porto, che con un colpo di testa sfiora la porta di malgascia. A metà seconda frazione si riaccende la partita: al 55' pericoloso il Madagascar con Andria, che da due passi non trova la porta; risponde subito il Congo, con Bakambu vicino al raddoppio: provvidenziale la chiusura su di lui di Razakanantenaina. Succede di tutto sul finire del tempo regolamentare: al 77' Andriatsima riporta avanti il Madagascar: strappo di Metanire, che si fa tutto il campo e crossa in area un bel pallone per il capitano malgascio, che sfugge alla marcatura di Mbemba e di testa fa 2-1. Quando tutto sembra finito, il Congo riesce però a risollevarsi: appena entrati nel recupero, grande stacco, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, di Mbemba, che vince il duello aereo con Amada e trafigge Adrien. Non manca lo spettacolo neppure nei tempi supplementari: botta e risposta delle due squadre nei primi minuti, pericolose rispettivamente con lo stesso Mbemba e Amada. L'occasione più importante sui piedi di Bolasie al 115': tiro-cross di destro e palla a un soffio dal palo opposto. Alla lotteria dei rigori la spunta il Madagascar: decisivi i due errori dal dischetto di Tisserand e Bolasie. La nazionale di Dupuis incontrerà ai quarti la vincente di Ghana-Tunisia.

Algeria-Guinea 3-0

24' Belaili; 57' Mahrez, 82' Ounas

Algeria (4-4-2): M’Bolhi; Atal, Bensebaini, Mandi, Benlamri; Mahrez, Feghouli, Bennacer, Guedioura; Bounedjah, Belaili. All. Belmadi

Guinea (4-1-3-2): Kone; Dyrestam, Sylla, Seks, Falatte; Diawara; Camara, Traore, Casse; Kante, Yattara. All. Put

Ammoniti: Guedioura (A); Camara (C); Kantè (C)

Continua a volare l'Algeria, che batte la Guinea per 3 a 0 e vola ai quarti di finale, laddove incontrerà la vincente fra Mali e Costa d'Avorio. Dopo aver dominato il propro girone, la squadra di Belmadi conferma la propria difesa di ferro (nemmeno un gol subito fin qui) e passa con le reti di Belaili al 24', di Mahrez al 57' e di Ounas all'82'. Al 30 June Stadium de Il Cairo la prima occasione arriva dopo appena 8', quando Adlene Guedioura si fa vedere per l'Algeria, ma la sua conclusione è solo potenza e poca precisione. Al 13′ Baghdad Bounedjah centra il bersaglio, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Al 20′ ancora Bounedjah vicinissimo al gol con una conclusione che esce alta di un soffio sopra la porta difesa da Kone, poi 4' Youcef Belaili porta in vantaggio i suoi sfruttando un assist di Baghdad Bounedjah e piazzando il pallone all’angolino. Per la Guinea solo un tentativo al 44′ con una conclusione dalla distanza di Ibrahima Traoré che finisce ampiamente a lato. Nella ripresa la squadra di Put prova a farsi vedere maggiormente, ma al 12′ arriva il raddoppio dell’Algeria: assist delizioso del neo-milanista Bennacer che pesca Mahrez al limite dell’area, conclusione imprendibile e grande esultanza. All'82' il tris di Ounas: gran palla di Atal per il napoletano che beffa ancora Kone. Festa totale.

I più letti di calcio