Italia Under 21: altri tre positivi. Con l'Irlanda in campo l'Under 20 e 4 Under 21

Nazionale

La Figc ha comunicato che altri tre giocatori della Nazionale Under 21 sono risultati positivi al Covid-19: sono Marchizza,  Russo e Bellanova. Nel match di qualificazione al prossimo Europeo in programma martedì con l'Irlanda andrà in campo l'Under 20, ma la Figc ha chiesto e ottenuto dall'Uefa di poter aggregare quattro giocatori dell'U21 già guariti dal Covid (Cutrone, Tonali, Sottil e Ricci)

CORONAVIRUS, TUTTE LE NEWS LIVE - GIRO, 8 POSITIVI AL COVID: DIRETTA

Sono altri tre i giocatori positivi al coronavirus nella Nazionale azzurra Under 21. Dopo il rinvio della sfida contro l’Islanda in programma lo scorso venerdì in seguito alle positività di Matteo GabbiaAlessandro PlizzariAlessandro Bastoni e Marco Carnesecchi (più un membro dello staff), si sono aggiunti anche Riccardo Marchizza dello Spezia, Alessandro Russo dell'Entella e Raoul Bellanova del Pescara. E così la Figc ha comunicato che a scendere in campo nel prossimo match di qualificazione agli Europei di categoria contro l'Irlanda (in programma martedì 13 ottobre a Pisa) sarà la Nazionale Under 20 allenata da Alberto Bollini. La Federazione ha inoltre chiesto e ottenuto dall'Uefa di poter aggregare all'Under 20 i calciatori Cutrone, Ricci, Sottil e Tonali, che già in precedenza avevano contratto il Covid. Il via libera ufficiale è arrivato: ci sarà dunque una squadra mista.

La nota della FIGC

"Visti i casi di positività al COVID-19 emersi in questi giorni - si legge nel comunicato emesso dalla Federazione -, nella consapevolezza di aver sempre operato nel pieno rispetto delle norme vigenti e dei protocolli redatti da UEFA e FIGC, la Federazione in via precauzionale e con senso di responsabilità ha stabilito che sarà la Nazionale Under 20 a disputare domani alle ore 17 allo stadio ‘Arena Garibaldi-Romeo Anconetani’ di Pisa il match con la Repubblica d’Irlanda valido per le qualificazioni al Campionato Europeo Under 21. La gara si giocherà a porte chiuse su disposizione del GOS (Gruppo Operativo Sicurezza) di Pisa.

 

La Nazionale Under 20 guidata da Alberto Bollini, che era stata preallertata nei giorni scorsi ed era in ritiro a Firenze da mercoledì 7 ottobre, si è sottoposta per due volte ai test molecolari che hanno dato tutti esito negativo. Dopo la partenza della Nazionale A, tra l’altro, l’Under 20 si è trasferita presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano, dove si sta allenando in questi giorni, con l’obiettivo di farsi trovare pronta per l’esigenza poi verificatasi di dover scendere in campo a Pisa. 

 

Al riguardo, infine, la FIGC ha richiesto alla UEFA di poter aggregare alla Nazionale Under 20 i calciatori Patrick Cutrone, Samuele Ricci, Riccardo Sottil e Sandro Tonali, attualmente a Tirrenia con l’Under 21, i quali avevano contratto in precedenza l’infezione da COVID-19".

Le parole di Nicolato

leggi anche

Tre positivi nell'U-21, Islanda-Italia rinviata

Deluso il CT dell'Under 21 Paolo Nicolato: "Ci spiace molto – le sue parole apparse sul sito della FIGC – abbiamo percorso ogni strada possibile in una situazione molto complessa. Sono orgoglioso del mio staff e dei miei giocatori, il loro comportamento e il loro senso di responsabilità mi gratificano molto più di una vittoria".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche