Italia Under 21: altri tre positivi. Con l'Irlanda in campo l'Under 20 e 4 Under 21

Nazionale

La Figc ha comunicato che altri tre giocatori della Nazionale Under 21 sono risultati positivi al Covid-19: sono Marchizza,  Russo e Bellanova. Nel match di qualificazione al prossimo Europeo in programma martedì con l'Irlanda andrà in campo l'Under 20, ma la Figc ha chiesto e ottenuto dall'Uefa di poter aggregare quattro giocatori dell'U21 già guariti dal Covid (Cutrone, Tonali, Sottil e Ricci)

CORONAVIRUS, TUTTE LE NEWS LIVE - GIRO, 8 POSITIVI AL COVID: DIRETTA

Sono altri tre i giocatori positivi al coronavirus nella Nazionale azzurra Under 21. Dopo il rinvio della sfida contro l’Islanda in programma lo scorso venerdì in seguito alle positività di Matteo GabbiaAlessandro PlizzariAlessandro Bastoni e Marco Carnesecchi (più un membro dello staff), si sono aggiunti anche Riccardo Marchizza dello Spezia, Alessandro Russo dell'Entella e Raoul Bellanova del Pescara. E così la Figc ha comunicato che a scendere in campo nel prossimo match di qualificazione agli Europei di categoria contro l'Irlanda (in programma martedì 13 ottobre a Pisa) sarà la Nazionale Under 20 allenata da Alberto Bollini. La Federazione ha inoltre chiesto e ottenuto dall'Uefa di poter aggregare all'Under 20 i calciatori Cutrone, Ricci, Sottil e Tonali, che già in precedenza avevano contratto il Covid. Il via libera ufficiale è arrivato: ci sarà dunque una squadra mista.

La nota della FIGC

"Visti i casi di positività al COVID-19 emersi in questi giorni - si legge nel comunicato emesso dalla Federazione -, nella consapevolezza di aver sempre operato nel pieno rispetto delle norme vigenti e dei protocolli redatti da UEFA e FIGC, la Federazione in via precauzionale e con senso di responsabilità ha stabilito che sarà la Nazionale Under 20 a disputare domani alle ore 17 allo stadio ‘Arena Garibaldi-Romeo Anconetani’ di Pisa il match con la Repubblica d’Irlanda valido per le qualificazioni al Campionato Europeo Under 21. La gara si giocherà a porte chiuse su disposizione del GOS (Gruppo Operativo Sicurezza) di Pisa.

 

La Nazionale Under 20 guidata da Alberto Bollini, che era stata preallertata nei giorni scorsi ed era in ritiro a Firenze da mercoledì 7 ottobre, si è sottoposta per due volte ai test molecolari che hanno dato tutti esito negativo. Dopo la partenza della Nazionale A, tra l’altro, l’Under 20 si è trasferita presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano, dove si sta allenando in questi giorni, con l’obiettivo di farsi trovare pronta per l’esigenza poi verificatasi di dover scendere in campo a Pisa. 

 

Al riguardo, infine, la FIGC ha richiesto alla UEFA di poter aggregare alla Nazionale Under 20 i calciatori Patrick Cutrone, Samuele Ricci, Riccardo Sottil e Sandro Tonali, attualmente a Tirrenia con l’Under 21, i quali avevano contratto in precedenza l’infezione da COVID-19".

Le parole di Nicolato

leggi anche

Tre positivi nell'U-21, Islanda-Italia rinviata

Deluso il CT dell'Under 21 Paolo Nicolato: "Ci spiace molto – le sue parole apparse sul sito della FIGC – abbiamo percorso ogni strada possibile in una situazione molto complessa. Sono orgoglioso del mio staff e dei miei giocatori, il loro comportamento e il loro senso di responsabilità mi gratificano molto più di una vittoria".