Arbitro aggredito, a Roma nasce la 'Partita dell'Amicizia'

Calcio

Spazio ad una gara speciale nell'Ottavo Municipio di Roma per sensibilizzare i ragazzi dopo l'aggressione di Riccardo Bernardini. Previsto un "match dell'amicizia" tra l'OMC Roma e il Poseidon: "Il nostro obiettivo è avere un momento di riflessione che coinvolga tutti"

L'AIA: "NIENTE ARBITRI NEL LAZIO"

LA POLITICA CONDANNA L'EPISODIO

I campionati dilettantistici rimarranno fermi, ma la voglia di continuare a giocare e a confrontarsi per dire "no" alla violenza è sempre più forte, soprattutto tra le giovani leve. Nell'Ottavo Municipio di Roma infatti, sabato 17 novembre - quando i campionati minori resteranno fermi per lo sciopero indetto dall'AIA dopo l'aggressione al direttore di gara Riccardo Bernardini - i giovanissimi calciatori di due squadre romane, l'OMC Roma e il Poseidon, scenderanno in campo per la cosiddetta "Partita dell'Amicizia". La gara si giocherà alle ore 16 presso il campo "Fiorini" di Via Costantino, e avrà un copione anche particolare: i due club si mischieranno e i ragazzi sperimenteranno anche l'arbitraggio. Previsto anche un terzo tempo stile rugby per chiudere l'evento. Queste le parole dell'allenatore dell'OMC Roma Massimo Cavalieri, riportate dall'Ansa: "L'obiettivo è avere un momento di riflessione che coinvolga tutti. Genitori, ragazzi, il tutto nel rispetto dei provvedimenti federali". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche