Argentina, giocatore espulso picchia tutti. VIDEO

Calcio

Momenti di follia a San Jorge, nel corso delle semifinali della Copa Federacion di Santa Fe: un giocatore perde il senno dopo un'espulsione e sferra pugni a chiunque gli capiti sotto tiro, come in un film di Bud Spencer e Terence Hill

SERGIO RAMOS PUNITO PER IL GIALLO "CERCATO"

SERIE A, MONTERO IL PIU' ESPULSO DI SEMPRE. ANCHE TOTTI IN CLASSIFICA

Non c'è il Var... e scoppia la rissa da bar. È successo a San Jorge, in Argentina, dove lo scorso weekend si sono svolte le semifinali della Copa Federación di Santa Fe: Martin Castas, numero 2 del club 9 de Julio de Beravebú, ha perso la testa in seguito all'espulsione di un compagno, iniziando ad aggredire più giocatori del Club Atlético San Jorge, avversario di turno. Castas ha iniziato a sfogarsi atterrando due avversari dopo che l'arbitro aveva mostrato il cartellino rosso a un suo compagno (che aveva accettato la sentenza relativamente di buon grado). Il direttore di gara, accortosi della rissa che si stava accendendo, ha subito raggiunto Martín Castas mostrando il cartellino rosso anche a lui. A questo punto il campo di gioco si trasforma in un ring con un solo pugile protagonista: con un destro e poi un mancino, il giocatore già espulso sfoga tutta la sua ira, che gli costerà un provvedimento disciplinare severissimo. Provvidenziale l'intervento dell'arbitro stesso che, non senza fatica, ha tamponato, per quanto possibile, la furia di Castas, che ha lasciato il campo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.