Maradona: "L'Argentina da film horror, non vincerà più una partita"

Calcio

Diego Armando Maradona duro contro l'albiceleste: "Davvero speravano di vincere? Il Venezuela è una squadra organizzata, contro questa Nazionale ha avuto vita facile. Quest'Argentina non vincerà più una partita. Mi dispiace per i tifosi e per i calciatori, la Federazione ci metta la faccia"

ARGENTINA-VENEZUELA 1-3

INFORTUNIO MESSI: SALTA IL MAROCCO

ARGENTINA, IL TRIBUTO SOCIAL PER IL RIENTRO DI MESSI IN NAZIONALE

Diego Armando Maradona non si è mai risparmiato, soprattutto quando il tema di discussione è la Nazionale argentina. E la brutta sconfitta dell'albiceleste contro il Venezuela ha scatenato le critiche del Pibe de Oro, che ha utilizzato parole pesanti dopo questa disfatta: "Se ho guardato Argentina-Venezuela? No, non guardo i film horror – ha dichiarato Maradona – Il gruppo di inetti che guida la Nazionale pensava di vincere? Chi era così pazzo da pensarlo? Il Venezuela è una squadra organizzata, con l'Argentina ha avuto vita facile. Così l'albiceleste non vincerà più una partita".

"La Federazione ci metta la faccia"

Poi l'attacco alla Federazione: "Mi sento molto argentino – prosegue – Ma so cosa penseranno Ruggeri, Batista, Giusti, Pumpido e Caniggia. Penseranno che questa squadra non merita d'indossare questa maglia, mi dispiace per il popolo dell'Argentina che continua a credere a questi bugiardi. Mi dispiace anche per i calciatori che devono continuare a metterci la faccia, quando dovrebbero essere i dirigenti della Federazione a farlo. Non so cosa sia Tapia, se un insegnante di matematica o altro, non ne ho idea. L'unico che si salva è Menotti. Hanno rovinato 15 anni di carriera e 15 anni di Nazionale, questo mi rende triste".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche