Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
13 maggio 2019

Ronaldo: "Berlusconi parlava, noi fingevamo di ascoltare ma poi facevamo a modo nostro"

print-icon

Il Fenomeno si è raccontato nel corso di un’intervista al Financial Times svelando alcuni curiosi aneddoti sul calcio e non solo. A partire dalle incursioni di Silvio Berlusconi negli spogliatoi: "Ci chiedeva come mai non segnassimo su calcio d’angolo e dava i suoi consigli, noi fingevamo di ascoltare ma facevamo a modo nostro"

RONALDO SVELA CHI È STATO IL SUO MIGLIOR COMPAGNO DI REPARTO

RONALDO: "VALLADOLID SBAGLIA I RIGORI? TORNO E TIRO IO"

CAPELLO: "RONALDO CON ME UN DISASTRO, MA ERA IL MIGLIORE"

Dopo essere stato uno dei calciatori più forti di tutti i tempi Ronaldo è passato dall’altra parte, acquistando il 51% delle quote del Valladolid e diventando il presidente del club che ha conquistato la salvezza nella Liga. E nel suo nuovo ruolo il Fenomeno si sente avvantaggiato rispetto agli altri proprietari: lo ha raccontato nel corso di un’intervista rilasciata al Financial Times, nella quale l’ex campione brasiliano ha svelato diversi aneddoti interessanti, sul calcio e non solo. Uno di questi riguarda Silvio Berlusconi, incrociato durante l’esperienza al Milan. "Rispetto agli altri presidenti io ho qualcosa in più – ha detto Ronaldo -, ho giocato a calcio e so ciò che pensano e ciò che vogliono i calciatori. Capisco ciò di cui hanno bisogno, per questo non entro negli spogliatoi prima e dopo le partite”. Lo stesso non accadeva con Berlusconi: "Veniva e ci diceva sempre 'Perché non fate mai gol su calcio d’angolo? È facile, basta partire da fuori area e entrare tutti quando il compagno batte il pallone'. Noi, davanti a lui, facevamo finta di ascoltare – ha ricordato il Fenomeno -, guardavamo e dicevamo 'Ok, faremo così'. Ma poi facevamo sempre a modo nostro".

Altri figli? Ho congelato abbastanza sperma per fare una squadra di calcio

Non solo calcio, Ronaldo si è poi soffermato anche su altri aspetti della sua vita, che riguardano soprattutto la salute. Dopo aver affrontato il discorso relativo ai suoi problemi di peso (generati da alcuni problemi alla tiroide), il Fenomeno, già padre di tre figli, ha parlato dell’operazione di vasectomia alla quale si è sottoposto concludendo con una curiosa battuta. "Mi dispiace che si possa essere criticati per l’aspetto fisico, se sei nero o sei gay c’è sempre qualcuno che ti difende, magari qualche attivista. Invece non ricordo nessuno che mi abbia difeso quando mi criticavano per il mio peso. Se voglio altri figli? Ho fatto la vasectomia – ha concluso -, ma se la mia fidanzata vorrà avere dei figli ho congelato abbastanza sperma per fare una squadra di calcio".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi