Boca Juniors-River Plate, il patto di De Rossi e compagni: "Venderemo cara la pelle"

Calcio

Il Boca Juniors è uscito sconfitto dall'andata di Libertadores contro il River Plate. De Rossi e compagni hanno però fatto un patto al termine della partita all'interno degli spogliatoi del Monumental: "Venderemo cara la pelle"

BOCA JUNIORS, DE ROSSI: IL SUO TATUAGGIO DIVENTA REALTÀ

BOCA, DE ROSSI BEVE IL MATE IN PANCHINA: VIDEO

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Per il Boca Juniors doveva essere la rivincita della finale persa poco meno di un anno fa contro il River Plate. L'andata della semifinale di Libertadores ha però sancito ancora la superiorità della squadra di Gallardo che ha superato in casa per 2 a 0 la squadra di De Rossi. Giocatori e allenatore del Boca hanno però prestato un giuramento al termine della partita del Monumental: "Dobbiamo lasciare in campo la pelle in questa settimana di preparazione. Abbiamo ancora la speranza, lo abbiamo giurato nello spogliatoio del campo del River Plate, vogliamo vincere" ha detto l'allenatore del Boca Juniors.

"Questa settimana si penserà solamente al River Plate"

Il Boca Juniors dopo nove partite in campionato è in vantaggio di tre punti sull'Argentinos Juniors, ma l'attenzione è tutta per la Copa Libertadores vero obiettivo di quest'anno per la dirigenza e per i tifosi. L'allenatore Gustavo Alfaro ha dunque tracciato la strada per la settimana di preparazione per la partita più importante della stagione: "Dobbiamo pensare solamente alla partita contro il River Plate. Ci saranno tante parole che tenteranno di distrarci, ma noi saremo concentrati e ci faremo trovare preparati". Una partita nella quale potrebbe non esserci De Rossi, l'ex giocatore della Roma soffre di un problema al polpaccio che lo ha costretto a saltare le ultime partite e l'impegno con l'Italia contro la Grecia all'Olimpico di Roma.

I più letti di calcio