Maignan: "Dissi a Ibra che era un attaccante di m****". E la reazione dello svedese...

Calcio

Il portiere attualmente in forza al Lille ha raccontato a France Football un colorito scambio di opinioni con il campione svedese, con il quale ha giocato nel Paris Saint Germain. Curiosa anche la reazione di Ibra...

Può un ragazzino di 17 anni rispondere per le rime a Zlatan Ibrahimovic? Sì, se si tratta di Mike Maignan. Il portiere francese attualmente in forza al Lille ha raccontato un curiosissimo aneddoto legato all'attaccante svedese, con il quale ha giocato ai tempi del Paris Saint Germain dal 2012 al 2015. Maignan era il portiere proveniente dalle giovanili del club parigino, mentre Ibra era la stella incontrastata della squadra. E nonostante fosse al primo anno da professionista, il classe '95 non aveva alcun timore del compagno più importante. "Ricordo perfettamente un allenamento - ha raccontato Maignan a France Football -, io avevo 17 anni e Ibra in allenamento calciava pallonate a 400 km/h, manco dovesse segnare a Buffon o a Julio Cesar. Non riuscivo a parare i suoi tiri e a quel punto mi disse 'Sei un portiere di m****'. Poco dopo, però, parai un tiro. E non potevo non rispondergli. Così gli dissi 'E tu sei un attaccante di m****'".

La reazione di Ibra

Difficile prevedere la reazione di Ibrahimovic. Che però giudicò positivamente l'atteggiamento del giovane portiere: "Inizialmente mi ignorò - ha proseguito Maignan -, poi però mi chiamò in spogliatoio per dirmi che mi apprezzava. In quel momento ho capito che Zlatan mi piaceva non solo come giocatore, ma anche come persona: è uno che dice sempre le cose in faccia".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche