Uefa, il comitato non decide su sanzioni Superlega. Scelte le sedi degli Europei 2021

nyon

Scelte le città del prossimo Europeo: Monaco di Baviera resta, Siviglia al posto di Bilbao, Dublino esclusa. Il Comitato Esecutivo Uefa non ha preso invece decisioni riguardo ai 12 club coinvolti nel progetto Superlega. Intanto JP Morgan, la banca d'affari che avrebbe finanziato il progetto Superlega, ammette: "Abbiamo valutato male il progetto". Il racconto della giornata

CEFERIN, L'AVVERTIMENTO A JUVE E MILAN

Nessuna sanzione, al momento, ma certo la vicenda della Superlega non passerà senza conseguenze. Il comitato esecutivo dell'Uefa, riunitosi oggi soprattutto per

definire le sedi degli Europei, ha esaminato sue 'opzioni' per risolvere il caso del progetto, poi naufragato in poche ore, senza però annunciare i tempi degli eventuali provvedimenti nei confronti dei 12 club scissionisti. "Il comitato esecutivo Uefa

ha seguito gli ultimi sviluppi relativi alla Superlega, in particolare per quanto riguarda le opzioni a disposizione della Uefa e le misure che intende prendere", ha fatto sapere l'organismo europeo. Tra le diverse rappresaglie minacciate dalla Uefa una poteva essere l'esclusione di Manchester City, Chelsea e Real Madrid dalle semifinali di Champions League che inizieranno la prossima settimana, provvedimento reclamato già lunedì sera dal danese Jesper Moller, membro del comitato esecutivo. Ma anche se il Real Madrid, il cui presidente Florentino Perez ha guidato il tentativo di secessione, non ha mollato il progetto, una misura così drastica era stata del

tutto esclusa dal presidente Uefa Aleksander Ceferin, secondo il quale l'annullamento degli incontri potrebbe scatenare "richieste di risarcimento". Resta ora da vedere quali saranno le "conseguenze" annunciate ieri dallo stesso Ceferin, non avendo il massimo dirigente se saranno disciplinari o sportive. L'Uefa comunque ha ribadito la sua irritazione per quanto accaduto. 

Sedi Europei: confermata Monaco, Siviglia sostituisce Bilbao

Nel frattemo il Comitato Esecutivo ha ufficializzato le città del prossimo Europeo di calcio con la formula delle sedi itineranti: confermate le partite a Monaco di Baviera con un minimo di 14.500 spettatori, Siviglia sostituisce Bilbao, mentre le partite di Dublino si spostano a San Pietroburgo e Londra. 

 

1 nuovo post

Informazioni per i possessori dei biglietti

Tutti i biglietti per le partite di Bilbao e Dublino verranno annullati. I possessori dei tagliandi verranno rimborsati per intero del valore nominale dei biglietti annullati e avranno un accesso prioritario ai biglietti per le corrispondenti partite riorganizzate. Ulteriori dettagli sulla vendita dei biglietti per le partite riorganizzate a Londra, San Pietroburgo e Siviglia saranno comunicati su EURO2020.com/tickets e via email agli attuali possessori dei tagliandi. 

- di Redazione SkySport24

Sedi Europeo, come cambia il calendario

  • Le 4 partite programmate a Bilbao (3 gare del gruppo E e un ottavo di finale) si giocheranno all'Estadio La Cartuja di Siviglia, con accesso spettatori al 30% della capienza dello stadio
  • Le 3 partite del Gruppo E previste a Dublino si spostano a San Pietroburgo, dove già erano previste 3 gare del Gruppo B e un quarto di finale.
  • L'ottavo di finale programmato a Dublino viene spostato a Londra (stadio di Wembley)
- di Redazione SkySport24

Sedi Europeo, perché Monaco di Baviera resta

Il Comitato Esecutivo ha dato parere favorevole dopo che è stato informato della conferma data dalle autorità locali che le partite da disputare a Monaco potranno accogliere un minimo di 14.500 spettatori. In Baviera si giocheranno 4 gare. VIDEO
- di Redazione SkySport24

L’intervento di Gravina

Durante il Comitato Esecutivo il presidente Ceferin ha fatto i complimenti a Nasser Al Kelaifi, presente in quanto nuovo presidente dell’ECA, e ha poi ringraziato Gabriele Gravina per il sostegno in questi giorni difficili. Il presidente della Figc era stato eletto membro del Comitato scorso martedì con 53 voti. Gravina nel suo discorso ha sottolineato come questa sia un’occasione da non lasciarsi sfuggire per trasformare il calcio in un sistema sostenibile e che di questo parlerà anche il Consiglio Federale di lunedì prossimo in Italia
- di Redazione SkySport24

Superlega: Uefa irritata, ma per ora nessuna decisione

Non è stata presa alcuna decisione riguardo ai club coinvolti. Rimane fortissima l’irritazione da parte dei vertici Uefa ma, prima di prendere qualsiasi decisione, si stanno aspettando ancora alcuni pareri legali. Tema rinviato, insomma, alle prossime settimane
- di Redazione SkySport24

Si è concluso il Comitato Esecutivo Uefa

Sembra che il tema delle eventuali 'sanzioni' per i 12 club ribelli sia stato al momento rinviato. Fra poco maggiori dettagli...
- di Redazione SkySport24

Boniek conferma le indiscrezioni di Sky

"Siviglia e San Pietroburgo, ufficialmente!!! C'è un po' di lavoro davanti a noi, ricominciamo da capo: campo, viaggi, tutta la logistica". Così,
in un tweet pubblicato sul proprio account ufficiale, Zibì Boniek, presidente della Federcalcio polacca e vicepresidente dell'Esecutivo dell'Uefa, annuncia di fatto la conferma che la capitale andalusa e la metropoli russa ospiteranno le partite della fase finale del prossimi Europeo. La Spagna, dunque, non perde la sede, dopo la rinuncia di Bilbao a causa della pandemia. 
- di Redazione SkySport24

Sedi Europeo: c'è Monaco di Baviera, no Dublino. Siviglia al posto di Bilbao

Secondo le indiscrezioni che filtrano da Nyon, l'Uefa avrebbe preso una decisione definitiva sulle sedi del prossimo Europeo: Bilbao lascia come previsto e al suo posto entra Siviglia. Non ci saranno partite a Dublino (gare spostate a San Pietroburgo ad eccezione dell'ottavo di finale che si giocherà a Londra). Monaco di Baviera rimane sede ospitante. Nelle prossime ore arriverà l'ufficialità
- di Redazione SkySport24

JP Morgan si scusa e viene declassata

Con un breve comunicato, la nota banca d'affari americana ha fatto un passo indietro: "Abbiamo chiaramente valutato male come questo accordo sarebbe stato considerato dalla comunità calcistica in generale e come potrebbe avere avuto un impatto su di essa nel prossimo futuro. Impareremo da tutto questo". Lunedì scorso la stessa multinazionale aveva confermato alla Reuters di voler finanziare il progetto della Superlega con un prestito di 3,5 miliardi di euro. Nel frattempo la stessa JP Morgan è stata declassata da Standard Ethics, agenzia di rating indipendente sulla sostenibilità con sede a Londra, perché in contrasto con le migliori pratiche di sostenibilità
- di Redazione SkySport24

La linea della diplomazia

Non c'era mai stata tanta attesa per un Comitato Esecutivo dell'Uefa e il motivo è scontato. Tutti aspettano di capire se l'uragano Superlega lascerà delle conseguenze ai 12 club coinvolti (Juventus, Inter, Milan, Real e Atletico Madrid, Barcellona, Arsenal, Manchester United e City, Chelsea, Liverpool e Tottenham). In base alle ultime indiscrezioni che filtrano da Nyon, non dovrebbero esserci squalifiche di club dalle attuali competizioni (Champions ed Europa League), né eventuali divieti di partecipare alle prossime coppe europee. Sembra insomma che la linea diplomatica stia prevalendo su quella giustizialista.
- di Redazione SkySport24

Nuova Champions anticipata?

C'è l'ipotesi che si decida di anticipare l'introduzione della nuova formula della Champions League, presentata lo scorso lunedì. Difficile che si riesca a partire già la prossima stagione. Si lavora più per passare dal 2022 a una Champions a 36 squadre
- di Redazione SkySport24

Le decisioni dopo il flop Superlega

Il secondo tema all'ordine del giorno sarà quello relativo alla Superlega e gli eventuali provvedimenti da prendere nei confronti dei 12 club che avevano aderito al progetto. Il presidente Uefa Ceferin ha parlato genericamente di "conseguenze". Sembrano escluse sanzioni, più probabile una sorta di valutazione etica sul loro comportamento. Quello che è possibile, invece, è che vengano introdotte nuove regole per proteggere le competizioni Uefa da questo tipo di azioni

- di Redazione SkySport24

Le sedi di Euro2020

La prima decisione che verrà presa riguarda il prossimo Europeo. Verranno ufficializzate le sedi della competizione. Roma, Copenaghen, Bucarest, Amsterdam, Budapest, Glasgow, Baku, Londra e San Pietroburgo sono già sicure. Verrà ufficializzato l'addio di Bilbao (anticipato dalle autorità basche) mentre è in bilico il destino di Dublino. Dovrebbe essere dentro anche Monaco di Baviera, l'altra sede a rischio a causa delle restrizioni Covid. 

- di Redazione SkySport24

Iniziato il Comitato Esecutivo

Poco dopo le 10.30 è iniziato il Comitato esecutivo Uefa: i 16 membri più il presidente Ceferin saranno collegati da remoto

- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport