user
27 marzo 2018

Inghilterra-Italia 1-1: Insigne, gol su rigore con VAR. Gli Azzurri ripartono

print-icon

Dopo la sconfitta di Manchester contro l'Argentina, gli azzurri di Di Biagio conquistano un buon pari (1-1) a Wembley con l'Inghilterra. La nazionale di Southgate passa con Vardy dopo un buon avvio dell'Italia. Il pari nel finale: l'arbitro consulta il VAR e concede un rigore, Insigne non sbaglia

INGHILTERRA-ITALIA, RIVIVI LE EMOZIONI

INGHILTERRA-ITALIA, LE STATISTICHE

DI BIAGIO: "ABBIAMO FATTO UN PASSO IN AVANTI"

22:59

INGHILTERRA-ITALIA 1-1

26' Vardy, 87' rig. Insigne


IL TABELLINO

Inghilterra (3-5-2): Butland; Walker, Stones (73' Henderson), Tarkowski; Trippier (60' Rose), Oxlade-Chamberlain (60' Lallana), Dier, Lingard (70' Cook), Young; Sterling, Vardy (70' Rashford).
Ct: Southgate

Italia (4-3-3): Donnarumma; Zappacosta, Rugani, Bonucci, De Sciglio; Pellegrini (79' Gagliardini), Jorginho, Parolo; Candreva (55' Chiesa), Immobile (64' Belotti), Insigne.
Ct: Di Biagio

 
 
 
 
28 mar
01:53

Occorreva gettarsi alle spalle la sconfitta di Manchester contro l'Argentina. Un risultato positivo avrebbe aiutato soprattutto l'umore per proseguire nel processo di ricostruzione che sta affrontando la Nazionale italiana. E le premesse, a Wembley, c'erano tutte. L'Inghilterra senza Kane e Alli, un'Italia motivata e con forze fresche in campo. Dopo un buonissimo avvio, la squadra di Southgate ha ferito al primo colpo con il solito opportunismo di Jamie Vardy. L'Italia ha provato a reagire, ma sotto porta ha fatto fatica. Immobile non è quello di qualche mese fa e il "Gallo" Belotti non è al massimo. E' servita la freschezza di Chiesa per regalare un rigore agli Azzurri con Insigne che ha firmato il gol per un pari meritato.
 

Italia punita alla prima disattenzione


Quanto alle scelte di inizio gara, con Zappacolsta a destra, la decisione di De Sciglio a sinistra (e non Darmian) rappresenta la novità. Jorginho ha superato i problemi fisici del post Argentina ed è in campo con Pellegrini e Parolo. Davanti Di Biagio si affida ancora a Immobile con Insigne e Candreva. Nell'Inghilterra, come detto, manca Kane e Southgate lascia in panchina Alli. L'Italia parte molto bene, compatta, corta, con buona personalità e grossa pressione sul tentativo di costruzione bassa degli inglesi. La primissima occasione del match capita dopo nemmeno 1' sui piedi di Immobile che aspetta troppo prima di calciare e quando ci prova viene anticipato da Stones. L'Inghilterra agisce soprattutto di ripartenza grazie alla velocità di Sterling e Vardy ma gli Azzurri coprono bene la profondità. Sempre Immobile prova a calciare dall'interno dell'area ma svirgola e manda fuori. L'attaccante della Lazio ha la palla del vantaggio su un cross di Candreva ben pennellato per la testa dello stesso Immobile che manda clamorosamente alto. Ma l'Italia paga dazio alla prima disattenzione. Sterling viene messo giù con fallo, l'Inghilterra batte velocemente tra le proteste di Parolo e Rugani e Vardy ne approfitta per presentarsi a tu per tu con Donnarumma e batterlo. Gli Azzurri vanno sotto ma non si scompongono, l'Inghilterra prende certezze, gioca di più con la palla e abbassa il ritmo degli Azzurri. I primi 45' si concludono con i Tre Leoni avanti.


La reazione Azzurra e il rigore con il VAR


Nel secondo tempo ci si aspetta la reazione dell'Italia ma è l'Inghilterra a partire subito forte. Bonucci si immola per salvare una conclusione di Young e Donnarumma neutralizza un tiro di Oxlade-Chamberlain. Di Biagio si gioca le carte Chiesa e Belotti e l'Italia riprende a macinare gioco, alzando il baricentro. Non ci sono grandissime occasioni da gol, ma la supremazia territoriale è tutta italiana. La Nazionale di Di Biagio, con carattere e grinta, vuole e ricerca il pareggio, l'Inghilterra prova a difendersi e ad agire soprattutto in contropiede. L'occasionissima per il pari capita sul sinistro di Insigne che, dopo una bella combinazione con Jorginho, al volo mette di un soffio al lato. E' il segnale che l'Italia ci crede ed è Chiesa a inserirsi in area di rigore prima di essere messo giù. L'arbitro tentenna, si va a rivedere l'azione con l'utilizzo del VAR. La decisione è per il calcio di rigore. Insigne si propone e batte Butland per il gol che dà all'Italia il pareggio. Gli ultimi minuti, soprattutto i 5' di recupero sono di fuoco. L'Inghilterra è scossa nell'orgoglio, l'Italia prova a raschiare il fondo del barile per trovare energie e magari anche vincere la gara. Non succede granché e l'Italia esce da Wembley senza sconfitta. Un buon pari che aiuta l'umore e il lavoro a cui andrà incontro tutto il movimento calcistico azzurro.

27 mar
23:27

Le statistiche della gara

  • L’Italia ritrova il gol dopo 374 minuti senza segnare.
  • Quarta rete in azzurro per Lorenzo Insigne, in 23 presenze.
  • Tre dei quattro gol di Insigne in azzurro sono arrivati nell'ultima mezz'ora di gioco.
  • L’Italia non vince da quattro gare (non accadeva da marzo 2016): ultimo successo a ottobre contro l’Albania. Da allora, due sconfitte e due pareggi.
  • In tre delle ultime quattro gare giocate, l'Italia ha chiuso il primo tempo senza effettuare tiri nello specchio.
  • Il primo tiro nello specchio per l’Italia è stato quello di Ciro Immobile al minuto 57’.
  • Immobile ha segnato un gol nelle ultime 11 (con questa) in Nazionale, mentre ha trovato otto reti nelle ultime nove con la Lazio.
  • Daniele Rugani è il giocatore di movimento che ha recuperato più palloni in questo match (nove).
  • Marcus Rashford ha giocato la sua 50ª partita stagionale tra Nazionale e club.
  • Settimo gol di Vardy in 21 presenze con la Nazionale inglese.
  • Dei 16 gol subiti dall'Italia dopo EURO 2016 (ultime due stagioni), questo è il primo su punizione indiretta, e solo il quarto su palla inattiva.
27 mar
22:56
E' FINITA, L'ITALIA PAREGGIA A WEMBLEY CONTRO L'INGHILTERRA. INSIGNE SU RIGORE RISPONDE A VARDY
27 mar
22:47
87' Calcia Insigne: Gol del pareggio per l'Italia
27 mar
22:46

Calcio di rigore in favore dell'Italia, decisione presa con il VAR

27 mar
22:46

83' VAR per fallo su chiesa all'interno dell'area di rigore

27 mar
22:39
79' Bella combinazione Jorginho-Insigne, la conclusione del fantasista del Napoli sfiora il palo
27 mar
22:37
27 mar
22:31

70' altro doppio cambio per l'Inghilterra, spazio a Rashford che prende il posto di Jamie Vardy. Cook, al debutto, prende il posto di Lingard

27 mar
22:27

Bellissima triangolazione tra Lallana e Sterling, il tiro di quest'ultimo finisce alto sulla traversa

27 mar
22:25

64' Belotti prende il posto di uno sfortunato Ciro Immobile: tanti gol in stagione, ma in Nazionale ultimamente non vuole proprio entrare

27 mar
22:22
61' Ci prova da fuori Sterling: il suo tiro è senza pretese. Donnarumma para senza problemi
27 mar
22:22
E' arrivato anche il momento del Gallo Belotti
27 mar
22:22
60' Lallana rileva Oxlade Chamberlain.  Rose prende il posto di Trippier 
27 mar
22:20
Doppio cambio per l'Inghilterra!
27 mar
22:20
27 mar
22:19

57' Tiro di Oxlade-Chamberlain: Donnarumma para centralmente

27 mar
22:17
27 mar
22:16
55' è il momento di Federico Chiesa (richiamato in panchina Candreva): vediamo se sarà in grado di portare in campo quell'imprevedibilità giusta per arrivare al pareggio
27 mar
22:14

Occasionissima per l'Inghilterra al 54': Bonucci si immola per salvare su Young

27 mar
22:11

Movimenti sulla panchina azzurra: si scaldano Belotti, Chiesa e Gagliardini

27 mar
22:07
27 mar
22:06

Ripartiti...

27 mar
21:50
27 mar
21:50
45' FINISCE IL PRIMO TEMPO: l'Inghilterra è in vantaggio grazie al gol di Vardy. Tutto sommato una buona Italia. Gli Azzurri di Di Biagio hanno mostrato coraggio. Immobile è stato pericoloso in almeno tre circostanze. Alla prima disattenzione, però, l'Italia ha subito la rete che, per il momento, la tiene sotto nel punteggio.
27 mar
21:49
27 mar
21:48

L'Inghilterra non subisce reti da ben 5 partite

27 mar
21:43
Il tiro vincente di Jamie Vardy che ha regalato il vantaggio all'Inghilterra
 
27 mar
21:42

40' Ammonito Oxlade-Chamberlain per proteste

27 mar
21:41
27 mar
21:41

38' Ancora pericolosa l'Inghilterra quando parte negli spazi. Sterling serve Young che mette in mezzo e il pallone esce di poco deviato in angolo

27 mar
21:39

36' Sempre pericoloso Sterling con la sua velocità fermato in angolo da Bonucci

27 mar
21:36
27 mar
21:34

32' Parolo dal limite, con il sinistro, la palla finisce alta

27 mar
21:33

31' Ci prova ancora Immobile ma il suo sinistro è deviato in angolo

27 mar
21:32

Per Vardy settimo gol in 20 presenze con la nazionale inglese

27 mar
21:31
27 mar
21:29
26' INGHILTERRA IN VANTAGGIO: Vardy segna. Punizione battuta rapidamente dagli inglesi, Vardy sotto la traversa batte Donnarumma
27 mar
21:28

26' Ancora Inghilterra ma il colpo di testa di Dier dagli sviluppi di un angolo è facile preda di Donnarumma

27 mar
21:26

24' Inghilterra pericolosa: Sterling serve Vardy che incrocia ma Donnarumma respinge di piede

27 mar
21:23
Anche Mario Balotelli segue la Nazionale (foto dal profilo Instagram)
 
27 mar
21:22
27 mar
21:21
L'applauso di Wembley durante il minuto di raccoglimento per Davide Astori
 
27 mar
21:19

17' Altra grande occasione fallita da Ciro Immobile: cross dalla destra di Candreva e tutto solo davanti a Butland ha colpito di testa e mandato oltre la traversa

27 mar
21:18

L'ultima volta che l'Italia ha battuto la Nazionale inglese è stato il 14 giugno 2014 durante la fase a gironi del mondiale brasiliano Il match finì 2-1 per gli Azzurri con le reti di Marchisio, Sturridge e Balotelli.

27 mar
21:16

Trippier e Dyer giocano in "casa" essendo Wembley temporaneamente lo stadio del Tottenham in attesa della ricostruzione di White Hart Lane

27 mar
21:15
27 mar
21:12

10' Bell'intervento di De Sciglio che ferma Vardy dopo una buona palla filtrante

27 mar
21:12

9' Buon atteggiamento degli Azzurri: squadra molto alta e corta e gioco da dietro direttamente con il portiere

27 mar
21:10
Buffon a Wembley, oggi non è in campo. Gioca Donnarumma in una sorta di "passaggio" di consegne
 
27 mar
21:07
27 mar
21:06

3' Ancora Immobile in area non riesce a concludere, scivola e svirgola sul fondo

27 mar
21:05
27 mar
21:04

1' Prima occasione per Immobile partito in posizione regolare, fermato da Stones

27 mar
21:03

E' cominciata Inghilterra-Italia

27 mar
21:02

Più che un minuto di silenzio è un minuto di applausi, tutto Wembley applaude insieme ai giocatori in campo

27 mar
21:01

Minuto di raccoglimento per Davide Astori a Wembley

27 mar
20:56

Le squadre sono in campo per gli inni nazionali

27 mar
20:54
 
LE SCELTE DI GIGI DI BIAGIO
27 mar
20:15

Italy on Twitter

Twitter“📷 The teamsheets as they've been submitted for #EnglandItaly! 🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿🇮🇹 ⏱ Kick-off at 20:00 BST/ 21:00 CEST #EnglandItaly #VivoAzzurro #ENGITA”
27 mar
19:34

OptaPaolo on Twitter

Twitter“19 - L’Inghilterra ha vinto 15 delle ultime 19 partite giocate a Wembley (3N, 1P). Tempio. #InghilterraItalia”
27 mar
16:54

L'Italia di Gigi Di Biagio torna in campo, sempre in Inghilterra, ma stavolta da Manchester si sposta a Wembley per affrontare in amichevole padroni di casa. Fischio d'inizio alle 21. Dopo la sconfitta contro l'Argentina, gli Azzurri sfidano l'Inghilterra in quello che sarà il 27esimo confronto tra le due nazionali: nel bilancio sono avanti gli Azzurri per 10 successi a otto (otto sono anche i pareggi). L'Italia non potrà fare affidamento sull'esterno Spinazzola per un infortunio al ginocchio destro che lo ha costretto a lasciare il ritiro nella giornata di ieri. Il giocatore dell’Atalanta, dunque, non sarà presente nella lista dei convocati. In porta non ci sarà Buffon: Di Biagio ha scelto Donnarumma: il rossonero ha vinto il ballottaggio con Perin. La certezza è il 4-3-3, un modulo che vedrà in difesa la coppia di esterni "inglesi" Zappacosta-Darmian e in attacco Ciro Immobile. A centrocampo, invece, Jorginho stringe i denti e viene affiancato a Pellegrini e Parolo.

E' anche una questione di ranking

La partita di Wembley è un test importante per cominciare a costruire l'Italia del futuro. Ma è anche una questione di ranking. La mancata qualificazione ai Mondiali e il successivo ko di pochi giorni fa con l’Argentina, infatti, rischiano di far precipitare la nostra selezione nella graduatoria della FIFA. Prima di questo turno di amichevoli, l’Italia occupava la 14^ posizione, tallonata dalla stessa Inghilterra, dal Messico oltre che da Svezia, Galles, Olanda e Uruguay. Con una sconfitta o un pareggio il rischio è quello di vedersi supere da questo gruppo di squadre. Occhio, però, anche a Tunisia e Islanda. Se queste dovessero vincere le rispettive amichevoli (contro Costa Rica e Perù), la Nazionale italiana potrebbe addirittura scivolare al 23esimo posto. Fino ad oggi non siamo mai scesi sotto la Top 20.

Ma Southgate avverte: "L'Italia non è in crisi"

"Sarà una partita più difficile di quella contro l'Olanda, - ha sostenuto l'ex difensore e Ct dell'inghilterra- perché l'Italia non è in crisi come sento dire. Sono capitati nel girone della Spagna, - ha sottolineato Southgate - e nei playoff sono stati anche sfortunati. Resta un paese dall'orgogliosa tradizione calcistica. Non verranno a Wembley per arrendersi".

27 mar
16:52

LE STATISTICHE VERSO INGHILTERRA-ITALIA

 - Sono 26 in totale i precedenti tra Inghilterra e Italia: nel bilancio avanti gli Azzurri per 10 successi a otto (otto anche i pareggi).

- In particolare la squadra tricolore ha perso solo una delle ultime sette gare contro l’Inghilterra (3V, 3N).

- L’Inghilterra ha vinto 15 delle ultime 19 partite giocate allo stadio Wembley (3N, 1P).

- Contro gli Azzurri però, gli inglesi hanno ottenuto un solo successo a Wembley: 2-0 nelle qualificazioni per i Mondiali 1978 - nelle restanti occasioni due successi per l’Italia e due pareggi.

- L’Italia ha perso tre delle ultime quattro gare disputate lontano dallo stivale; l’unica eccezione è la vittoria per 1-0 contro l’Albania dello scorso ottobre (l’unico incontro del parziale nel quale gli Azzurri hanno trovato il gol).

- L’Inghilterra è rimasta imbattuta nelle ultime sette gare disputate tra amichevoli e qualificazioni per la Coppa del Mondo (5V, 2N): nel parziale inoltre ha concesso una sola rete (vs Slovacchia).

- In particolare, nessuna squadra europea ha concesso meno reti dell’Inghilterra delle qualificazioni per la Coppa del Mondo 2018: solo tre, come la Spagna.

- La squadra di Gareth Southgate però ha segnato una sola rete nelle ultime tre partite (Lingard contro l’Olanda nell’ultimo match disputato).

- Dall’altra parte, l’Italia non trova la rete da 287 minuti e ha segnato solamente 3 gol negli ultimi 630 minuti giocati (uno ogni 210 minuti di media).

- Sono due i giocatori dell’Inghilterra che hanno segnato a squadre italiane in terra inglese: Danny Welbeck (doppietta vs Milan), e Raheem Sterling (vs Napoli), entrambi proprio in questa stagione.

- Joe Hart ha militato una stagione nel campionato italiano: nel  2016/17, collezionando 36 presenze con la maglia del Torino.

- L’Inghilterra dovrà fare a meno di Harry Kane, suo capocannoniere nelle qualificazioni ai Mondiali 2018, con cinque reti delle 18 complessive.

- Una sola rete nelle ultime 10 gare disputate in Azzurro da Ciro Immobile; nelle precedenti sei partite aveva messo a segno cinque gol.

- L’ultimo gol in Azzurro di Lorenzo Insigne è stato lo scorso giugno, contro il Liechtenstein; da allora per il giocatore dei partenopei sei incontri e 19 conclusioni senza trovare la rete.

NAZIONALE, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi