Nazionale, quattro membri dello staff positivi al Covid: sono stati subito isolati

Nazionale

Quattro membri dello staff tecnico della Nazionale sono risultati positivi al Covid. Il primo era stato già isolato a Sofia al presentarsi di alcuni sintomi e ha effettuato il tampone al rientro in Italia. Gli altri tre collaboratori hanno scoperto di essere stati contagiati successivamente a Vilnius

CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN DIRETTA

Quattro membri dello staff tecnico della Nazionale italiana sono risultati positivi al Covid-19. A darne notizia è stata la stessa FIGC attraverso il proprio sito ufficiale, precisando che tutti i soggetti interessati sono stati isolati rispetto all'intera squadra. Nella giornata di lunedì 29 marzo i tamponi effettuati a Sofia dopo la gara con la Bulgaria avevano dato tutti esito negativo, ma un membro dello staff aveva lamentato una faringodinia. A scopo cautelativo questa persona è stata isolata e, al rientro in Italia, è risultata positiva. Successivamente sono state sottoposte a tampone a Vilnius gli altri membri dello staff tecnico azzurro e altri tre collaboratori hanno così scoperto di essere stati contagiati. L'esito dei loro test è arrivato durante la partita tra Lituania e Italia, ma queste persone erano già state precedentemente isolate dal resto della delegazione. 

Il comunicato della FIGC

leggi anche

Italia, Sensi-Immobile: Lituania battuta 2-0

"A seguito dell’ultimo screening di tutto il gruppo squadra eseguito secondo il Protocollo UEFA mediante test molecolare lunedì 29 marzo a Sofia (Bulgaria), risultato negativo per tutti i soggetti testati, nella mattina di martedì 30 marzo uno dei membri dello staff tecnico ha lamentato una lieve sintomatologia (faringodinia). A scopo cautelativo, il soggetto indicato è stato immediatamente isolato e non ha seguito la squadra nella successiva trasferta in Lituania. Al suo rientro in Italia, il soggetto è stato sottoposto in data odierna a test molecolare, il cui risultato è stato riferito positivo nel primo pomeriggio. Pertanto, successivamente, gli altri membri dello staff che avevano intrattenuto rapporti di vicinanza sono stati anche loro isolati a Vilnius (Lituania) e sottoposti immediatamente a nuovo test molecolare, il cui risultato per tre di essi è stato comunicato positivo nei minuti successivi alla conclusione della gara Lituania-Italia. Naturalmente, tutti i soggetti positivi sono stati esclusi dalla delegazione", si legge sul sito della Federazione.