Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
09 gennaio 2019

"In D per rinascere": lo speciale su Avellino, Bari, Cesena e Modena

print-icon

Falliti e ripartiti. Dal basso, provando a non pensare agli 80 anni in Serie A. Tanti ne hanno giocati insieme Avellino, Bari, Cesena e Modena che adesso - irpini a parte- sono tutte in testa ai rispettivi gironi della Serie D. La storia della loro rinascita è raccontata nello speciale in onda oggi su Sky Sport24 alle 11.30 e 21 e disponibile su On Demand

SERIE D, I RISULTATI DELLA 18^ E 20^ GIORNATA

153 LE SQUADRE NON ISCRITTE AI CAMPIONATI NEGLI ULTIMI 15 ANNI

IL DOCU-WEB #CESENASTORIES

Unico comune denominatore: fallimento. Cesena, Bari e Avellino in Serie B e Modena in Lega Pro sono le ultime vittime illustri della passata stagione sportiva. Anche se il numero complessivo delle squadre che quest’anno non sono scese in campo nel campionato al quale erano iscritte era ben più alto. Ben 12 i club che si sono dovuti arrendere e ripartire. Il Cesena, il Bari, l’Avellino e il Modena sono tra quelle che hanno azzerato il contatore e che adesso se la giocano tra i Dilettanti. Insieme fanno 81 anni in Serie A, una storia cancellata in estate e che va riscritta. Un foglio bianco, ma non del tutto. Perché l’attaccamento ai colori è rimasto, in piazze come Bari e Cesena che ogni domenica ospitano una media di 10mila spettatori, anche se gli avversari che arrivano al San Nicola e al Manuzzi si chiamano Sancataldese o Castelfidardo.

Lo speciale “In D per rinascere” racconta proprio le storie di questi quattro club, nella stagione della ripartenza dai Dilettanti.

Il Cesena, fallito con un buco di 70mln di euro è tornato a fine luglio grazie ad una cordata di imprenditori locali, prendendo il titolo del Romagna Centro, già iscritto alla Serie D. I bianconeri, accompagnati da 8.300 abbonati e guidati da capitan De Feudis, Biondini, Agliardi e dal bomber Ricciardo sono primi nel Girone F (47 punti, 15 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte), a 7 punti dal Matelica, secondo.

Stessa sorte per il Bari, ricostruito in fretta e furia da Aurelio De Laurentiis che il 31 luglio 2018 è diventato il nuovo proprietario del club pugliese. Il numero uno del Napoli ha battuto 10 cordate, chiamando poi il figlio Luigi a fare il presidente. "Ero a Londra e mi chiamò mio padre chiedendomi se se volessi diventare il numero uno del Bari. Io ero all'oscuro di quello che volesse costruire. Dopo un paio d'ore ho capito che sarebbe potuta essere una nuova era, interessante. Ho deciso quasi immediatamente". Le parole del figlio d’arte nello speciale di Sky Sport dedicato al Bari.

Anche se è presto per cantare vittoria, i pugliesi del fuori categoria Franco Brienza, sono messi decisamente bene, come spiega De Laurentiis Jr.: "Siamo primi in campionato con vari punti di distacco, con un'organizzazione nata all'ultimo momento”. I pugliesi infatti sono lì, davanti a tutti, con 46 punti- +9 dalla Turris, seconda- frutto di 14 vittorie e 4 pareggi e nessuna sconfitta.

L'Avellino ha lottato fino all'ultimo per mantenere la Serie B dopo il parere negativo della Covisoc a fine luglio per il mancato rispetto dei termini di consegna della fideiussione. Ma neanche i ricorsi hanno salvato i biancoverdi dalla Serie D. Oggi gli irpini fanno fatica nel Girone G (con sarde e laziali) e per adesso c'è solo un quinto posto: 37 punti (11 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte), a -7 dalla capolista Lanusei, con all'attivo anche un cambio d'allenatore. Fuori Archimede Graziani, dal 5 dicembre c'è Giovanni Bucaro che ammette: "Siamo in una categoria non consona per la piazza, faremo di tutto per uscire dai Dilettanti". Anche con i gol di Ferdinando Sforzini, uno che in estate ha accettato la sfida "senza esitazioni, perchè questa città merita altri palcoscenici".

Il fallimento del Modena è arrivato addirittura a stagione in corso, nel bel mezzo dello scorso campionato di Serie C, terminato con la cancellazione dei canarini. Anche in Emilia si è ripartiti dai Dilettanti e dall’ex Parma Gigi Apolloni. Oggi i gialloblù sono primi nel Girone D con 38 punti (insieme alla Pergolettese), quattro punti sopra i “cugini” della Reggiana.

L'appuntamento con lo Speciale "In D per rinascere", che ripercorre la storie di Avellino, Bari, Cesena e Modena dal fallimento ad oggi è su Sky Sport24 mercoledì 9 gennaio alle 11.30 e alle 21. Disponibile anche su Sky On Demand.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi