Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
23 marzo 2018

Argentina-Italia: probabili formazioni. Jorginho non ce la fa, gioca Cristante. Immobile e Insigne nel 433

print-icon

Questa sera all'Etihad Luigi Di Biagio farà il proprio esordio sulla panchina della Nazionale maggiore sfidando l'Argentina in amichevole. La certezza del neo ct è il modulo, che sarà un 4-3-3, nel quale il regista sarebbe dovuto essere Jorginho, che però non ci sarà per un lieve fastidio muscolare. Al suo posto Cristante mezzala e Verratti regista

ARGENTINA-ITALIA, LA DIRETTA LIVE

ARGENTINA, SI FERMA MESSI: QUASI CERTA LA SUA ASSENZA CONTRO L'ITALIA

BUFFON: "NON SONO QUI PER FARE PASSERELLA"

ITALIA E IL TABU' ESORDIO, TUTTE LE PRIME VOLTE DEI CT

ITALIA-ARGENTINA E INGHILTERRA-ITALIA, TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

Finalmente ci siamo, la nuova Italia di Luigi Di Biagio prenderà forma questa sera. L'esigenza di ripartire dopo la batosta svedese, la voglia di proporre finalmente nuovi concetti, il fascino di una sfida subito impegnativa. Sarà una serata piena di spunti, emozioni e si spera grande calcio quella di Manchester, alla quale gli azzurri si presenteranno con una squadra parzialmente rivoluzionata ma nella quale ci saranno tanti protagonisti dell'infausta serata di San Siro. La voglia di riscatto e di ripartire, dunque, sarà tanta, come i vari protagonisti hanno confermato nelle conferenze che hanno preceduto la partenza degli azzurri verso Manchester. La squadra è arrivata nella serata di ieri e prima delle conferenze di Di Biagio e Buffon ha svolto la classica ricognizione del terreno di gioco, per prendere confidenza con l'Etihad.

Probabile formazione Italia: le scelte del CT Di Biagio

Dopo due giorni intensi di allenamento e le parole in conferenza, la certezza del neo Ct azzurro sembra essere quella del sistema di gioco: un 4-3-3 che rispecchi nella maniera più fedele possibile quello che la serie A sta proponendo. Anche per questo, il ruolo di regista titolare designato da Di Biagio era ricaduto su Jorginho, ovvero il playmaker della squadra che meglio di tutte interpreta questo sistema tattico, che, però, a causa di un live efastidio muscolare non verrà schierato. Al suo posto, nel ruolo di regista ci sarà Verratti (che inizialmente avrebbe dovuto giocare nel ruolo di mezzala sinistra), con Parolo sul centro destra e la novità di Cristante dal primo minuto. Nel caso, al centro del campo, ci sarà Verratti, che altrimenti sarà impiegato da mezzala sinistra. In avanti tridente formato da Candreva a destra, Immobile in mezzo e Insigne, che ha smaltito l'attacco influenzale, a destra. I problemi principali per Di Biagio sono in difesa, reparto nel quale il nuovo Ct ha dovuto rinunciare a Chiellini, Romagnoli e Caldara. In mezzo, al fianco di Bonucci, dovrebbe esserci Rugani, nonostante Ogbonna sia stato a lungo provato negli scorsi giorni. A destra spazio a Florenzi, a sinistra ballottaggio Spinazzola-Darmian.

Probabile formazione Argentina: dubbio Messi?

La notizia delle ultimissime ore per l'Argentina riguarda le condizioni fisiche di Messi che a causa di un affaticamento muscolare all'adduttore della coscia sinistra. Se il fenomeno del Barcellona sarà in campo lo sapremo solo a poche ore dal fischio d'inizio, considerato soprattutto che l'Argentina tra 4 giorni dovrà giocare contro la Spagna e Sampaolo magari potrebbe voler preservare Messi proprio per una sfida alla quale lui tiene evidentemente tantissimo. Nel caso non dovesse farcela, dietro alla prima punta Higuain dovrebbe giocare Banega. Per il resto la formazione di Sampaoli sembra praticamente fatta. Come detto il Pipita sarà l'unica punta in un 4-2-3-1 nel quale sugli esterni ci saranno Lanzini e Di Maria, con Biglia e Parades in mezzo al campo. In difesa a destra Burgos più di Mercado, con Otamendi, Fazio e Tagliafico a completare il reparto.

Messi dribbla tutto, anche il suo cane!

Nazionale italiana: tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi