MotoGP, Mir: "Valentino Rossi è il Michael Jordan delle moto". Quartararo: "Idolo"

Le reazioni
foto da @JoanMirOfficial

Da Spielberg le reazioni dei piloti, dopo l'annuncio del ritiro a fine stagione di Valentino Rossi. Quartararo: "E' stato ed è ancora il mio idolo"; Mir: "E' il Michael Jordan della MotoGP"; Vinales: "Vale il mio punto di riferimento"; Miller: "Un privilegio correre con lui". Marquez a Sky: "Carriera unica. Tutti abbiamo imparato tanto da lui"

ROSSI ANNUNCIA IL RITIRO: LO SPECIALE - GP STIRIA, QUALIFICHE LIVE

1 nuovo post

Salucci: "Porteremo avanti al massimo il lavoro nel team"

"In questi anni è anche stato anche un buon imprenditore, ha creato l'Academy, il team, tutte cose che andranno avanti, speriamo sempre di più. Speriamo di far sentire meno possibile la mancanza di Vale con piloti veloci, qualcuno c'è già. Cercheremo di portare avanti il nostro lavoro in modo che il 46 ci sia sempre".
- di Redazione SkySport24

Salucci: "Intorno a Vale gruppo compatto"

"E' sempre rimasto con le stesse persone, questa è stata la forza della sua carriera, è riuscito a circondarsi di gente che gli ha sempre voluto bene. Consiglio questo a tutti gli altri piloti, per avere la serenità giusta in pista".
- di Redazione SkySport24

Salucci: "Vale unico, nel cuore di tutti"

"Perché è stato unico? Per il suo carisma e per come ha cambiato il modo di correre e ha alzato il livello in generale, per quanto si è messo sempre in gioco, e tutte queste cose la gente da casa lo ha capito, per questo lo ha amato tanto. Vale è stato unico ed è riuscito ad entrare nel cuore di tutti".
- di Redazione SkySport24

Salucci: "Vale porterà ovunque la sua voglia di correre e andare forte"

Uccio Salucci, al fianco di Valentino da sempre: "Sono un po' emozionato. Lo so da qualche giorno, ma una cosa è saperlo, l'altra è quando accade veramente...Lo vedo tranquillo, questo mi fa stare bene, significa che ha fatto la scelta giusta. Ho valutato di spingere perché continuasse, ma poi ho pensato che non fosse giusto perché rispettarlo significa anche questo. E' la fine di un capitolo impoirtante della MotoGP. Non la fine del tutto perché il suo team andrà avanti e lui stesso andrà avanti anche se nelle macchine. Ovunque porterà la sua gioia di correre, guidare e andare forte".
- di Redazione SkySport24

Pablo Nieto: "Tutti devono essere grati a Vale

"Giornata triste, ma ho il massimo rispetto per la decisione dei Valentino, so quanto sia stato difficile prenderla. Lo capisco, sono orgoglioso di far parte della VR46. Somiglianze tra lui e mio padre? Tante, per il suo approccio al lavoro e anche per la filosofia di vita. Vale ha sempre avuto qualcosa in più in pista. Tutti i piloti devono ringraziare Vale, ha portato molto nel motociclismo".
- di Redazione SkySport24

Bezzecchi: "Vale ha regalato tanto alla MotoGP"

"Non ho mai chiesto a Vale nulla sulla sua decisione, era tropo difficile. L'ho saputo oggi, come tutti. Sono triste, ma se ha preso questa decisione sono certo sia la decisione migliore quindi sto con lui. Ha regalato tanto a questo sport, non deve dimostrarci altro, ha già fatto troppo. Spero solo sia contento e si diverta nelle prossime gare".
- di Redazione SkySport24

Flamigni: "Ancora non mi rendo bene conto del ritiro di Vale"

Il telemetrista di Valentino: "Devo ancor focalizzare bene che Vale l'anno prossimo non sia in pista. Non abbiamo mai davvero litigato in pista. Non solo un talento innato: è incredibile per la cura del dettaglio, la sua meticolosità".
- di Redazione SkySport24

Miller: "Un grande onore gareggiare con Vale"

"Parliamo di una leggenda, è un vero monumento. E' stato un enorme onore condividere la pista con lui, è una grande perdita per lo sport il suo ritiro, ci mancherà. Ma non penso starà troppo lontano dal suo team, dalla pista".
- di Redazione SkySport24

Dott. Costa, messaggio speciale per Valentino

Non solo le parole dei piloti dal paddock. Dai social anche quelle speciali del Dott Costa, ecco il suo messaggio: Ciao Valentino,
mi è giunta voce del tuo ritiro. La cosa mi rende estremamente melanconico, come il giorno in cui si è ritirato Loris Capirossi, altro fenomenale campione. Stai tranquillo. Non sei una splendida, luminosa cometa che passa e si disperde nel cielo. Tu sei un sole che abbaglia e che, a differenza del sole, non tramonti e tramonterai mai.
Nell’infanzia hai trovato il tuo geniale talento e nella giovinezza il mito, e per questo le hai fatte durare fino all’impossibile, riempiendole di eroismo e gesta spettacolari. Per questo, oggi che annunci il tuo umano ritiro, sei già Nostalgia. Non nascerà un altro Valentino, ma spero che gli Dei del cielo, spaccando le nuvole e raggiungendo un’altra Stefania e un altro Graziano, ci portino un altro pilota unico come te. Ho la certezza che la tua volontà di vivere come fanciullo eterno verrà esaudita nel cuore di tutti quelli che ti vogliono bene e che ti adoreranno per sempre. tuo dottorcosta

- di Redazione SkySport24

Marquez: "Imparato tanto da Valentino"

"Valentino ha fatto una carriera raggiungendo risultati incredibili, unici, ha portato tanto in pista, abbiamo imparato tanto da lui. Non è andato solo forte in pista, lui ha fatto un click, qualcosa in più, ha avvicinato tanta gente al motociclismo, ha un carisma speciale, ha continuato a lavorare anche con l'arrivo di tanti giovani, non ha mai smesso di provarci".
- di Redazione SkySport24

La conferenza piloti è terminata, ma tramite i nostri inviati vi forniamo in diretta ulteriori reazioni dal paddock dopo l'annuncio del ritiro a fine stagione di Valentino Rossi.

- di Redazione SkySport24

Yamaha, Jarvis: "Vale ha rappresentato la rinascita della Yamaha"

Jarvis, n.1 Yamaha, intercettato dai nostri inviati: "Valentino è stata la rinascita dalla Yamaha In MotoGP, sia per come ha cambiato il metodo del lavoro sia per i risultati raggiunti".
- di Redazione SkySport24

Crutchlow: "Se parli di moto parli di Rossi"

"Tornare questo weekend nel giorno dell'annuncio del ritiro di Valentino ed essere suo compagno di squadra è pazzesco...E' incredibile quello che ha fatto per questo sport. Se parli di moto parli di Rossi. Basta dire il suo nome e chiunque sa di cosa stai parlando. E' una vera icona".
- di Redazione SkySport24

Oliveira: "Un privilegio gareggiare con Vale"

"E' stato un punto di riferimento quando ero bambino. La gente lo amava anche quando non stava vincendo come agli inizi, ha avuto un'influenza incredibile su tutta la MotoGP. Un privilegio poter condividere le gare con lui".
- di Redazione SkySport24

Vinales: "Rossi fonte di ispirazione"

"E' stato il mio punto di riferimento. Quando sono cresciuto ho potuto condividere un team con lui, ho imparato tanto. E' stato il mio idolo da quando avevo 3-4 anni fino ad ora, una fonte di ispirazione. Sono fortunato ad aver gareggiato con lui. Dobbiamo ringraziarlo tutti, rappresenta il Dio delle moto. Avremmo voluto gareggiare con lui per sempre, ma dobbiamo essere molto grati a Valentino".
- di Redazione SkySport24

Mir: "Rossi è il Michael Jordan delle moto"

"Un privilegio poter gareggiare con Rossi. Ero forse più agitato di luoi quando ha comunicato la sua decisione. Sembrava che questo momento non dovesse mai arrivare, ma allo stesso tempo credo abbia tutti per godersi la vita. E' di sicuro il Michael Jordan delle moto. Sarà difficile avere un altro Rossi, gli auguro il meglio".
- di Redazione SkySport24

Zarco: "Grazie, Vale, per tutto quello che hai dato alle moto"

"Grazie, Valentinop, per tutto quello che hai dato, hai cambiato la visione delle moto nel corso degli anni 2000 fino ad oggi".
- di Redazione SkySport24

Quartararo: "Valentino è ancora il mio idolo, triste pensare che non corra dal 2022"

In primo piano ovviamente la notizia del ritiro a fine stagione di Rossi. Quartararo: "Valentino era già 2 volte campione del mondo quando sono nato, sto gareggiando con lui, è triste pensare che no sia con noi, è davvero la persona che mi ha fatto voler diventare un campione di MooGP, da bambino andavo nella sua hospitality a chiedere una foto, è una leggenda, la sua carriera è eccezionale, è ancora il mio idolo, non ho parole per descriverlo".
- di Redazione SkySport24
Valentino Rossi parla anche dell'opportunità sfumata di correre con il team VR46 nel 2022: "Mi sarebbe piaciuto correre nel mio team con mio fratello, ma va bene così. Penso che nel 2022 correrò con le macchine, resterò un pilota per tutta la vita, cambierò solo da moto ad automobili". QUI LA CONFERENZA INTEGRALE
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche