Diego Armando Maradona è morto: le news in diretta

live blog
©Getty

Maradona è morto a causa di un arresto cardio-respiratorio. Si trovava nella sua casa di Tigre, dove risiedeva dopo l'operazione del 3 novembre. Aveva 60 anni. Tre giorni di lutto nazionale in Argentina. Pelé: "Un giorno giocheremo insieme in cielo". Messi: "Diego è eterno". Dal Vaticano: "Il Papa ripensa a Maradona con affetto".  Minuto di silenzio sui campi Uefa e in Serie A

MORTE MARADONA, LE NEWS DI GIORNATA IN DIRETTA

1 nuovo post

Ad10s Maradona, le notizie principali

- di Redazione SkySport24
La diretta del live blog prosegue a questo link. CLICCA QUI
- di Redazione SkySport24
I media argentini hanno riferito che l'autopsia è durata circa tre ore, fra le 19.30 e le 22.30, e che vi hanno partecipato cinque sanitari convocati dall'Ufficio del Pubblico ministero di San Isidro, guidati dal direttore del Corpo medico forense di San Isidro, Federico Corasaniti. A questi cinque si è unito un sesto medico designato dalla famiglia
- di Redazione SkySport24
La morte di Diego Armando Maradona è stata praticamente l'apertura di tutti i quotidiani del mondo, non solo sportivi. CLICCA QUI PER L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione SkySport24
I medici legali che hanno realizzato l'autopsia sul cadavere di Diego Armando Maradona nell'Ospedale di San Fernando, in provincia di Buenos Aires, hanno diffuso un referto: il decesso è stato attribuito a "insufficienza cardiaca acuta, in un paziente con una miocardiopatia dilatata, insufficienza cardiaca congestizia cronica che ha generato un edema acuto del polmone"
- di Redazione SkySport24
Continua anche stamattina l'omaggio dei napoletani a Diego Armando Maradona. In tanti, davanti allo stadio San Paolo, si soffermano vicino agli striscioni, ai cartelli, alle sciarpe, ai fiori collocati dai tifosi azzurri all'esterno delle transenne
- di Redazione SkySport24
Alla Bombonera, stadio del Boca Juniors, nella notte è rimasto illuminato il solo palco in cui Diego Armando Maradona assisteva alle partite. Unica luce in un impianto totalmente buio
- di Redazione SkySport24
Tre giorni di lutto nazionale proclamati in Argentina per la morte di Diego Armando Maradona. Camera ardente alla Casa Rosada di Buenos Aires, il palazzo presidenziale argentino. GUARDA IL VIDEO
- di Redazione SkySport24
Il corpo di Diego Armando Maradona sarà sottoposto ad autopsia. La ha detto il pubblico ministero John Broyard, durante un breve incontro con i giornalisti 
- di Redazione SkySport24
L'ex giocatore del Milan Ruud Gullit, avversario di tante sfide negli anni Ottanta, ha omaggiato Maradona su Instagram: "Vivrai per sempre nel mio cuore e in quello di moltissimi altri amanti del calcio. Il miglior giocatore che abbia visto e contro cui abbia giocato"
- di Redazione SkySport24
Al canale TyC Sport è intervenuto Hugo Maradona, fratello di Diego: "Oggi per me il calcio è morto e voglio che lo ricordino per tutto quello che ha dato in campo. Sono molto triste, questo è molto doloroso, è una grande perdita e tutto quello che voglio è abbracciare mio fratello. Ancora non riesco a crederci. Spero di poter viaggiare per salutarlo, abbracciare i miei fratelli e stare con tutte le persone che lo amano e che lo ameranno per sempre"
- di Redazione SkySport24
L'allenatore dell'Inter Antonio Conte a Sky: "Stiamo versando tutti quanti tante lacrime per la scomparsa di una persona che ha fatto la storia del calcio e rimarrà per sempre in maniera indelebile nella storia. Stiamo parlando della poesia del calcio, un calciatore contro cui ho avuto il piacere di giocare e di marcarlo. Fatico a credere che non ci sia più, era anche giovane. Mi dispiace veramente tanto e sono molto addolorato per la sua scomparsa"
- di Redazione SkySport24
L'ex compagno di Nazionale Claudio Caniggia, su Twitter: "Sono devastato per la notizia, era il mio fratello... Spero che tu capisca, non ho parole in questo momento. Voglio solo dire ai suoi familiari che li accompagno in questo dolore"
- di Redazione SkySport24
Il commento dell'allenatore del Real Madrid Zinedine Zidane: "La notizia della scomparsa di Maradona è stata molto triste, non solo per il mondo del calcio ma per il mondo intero. Ricordo soprattutto il Mondiale del 1986, avevo 14 anni. E' stato un giocatore unico. Il mio idolo era Francescoli, ma volevamo tutti imitare Maradona. Ho avuto la fortuna di potergli dire che era fantastico"
- di Redazione SkySport24
Roberto Baggio ricorda Maradona all'Ansa: "La vita di ognuno di noi è come una tela, che cosa possiamo dipingerci sopra? Diego Armando Maradona ha dipinto grande calcio. Così come al Louvre possiamo ammirare nei secoli la Gioconda di Leonardo, le generazioni future ammireranno quanto Diego ha saputo dipingere con il suo calcio. Questo rimarrà nei secoli a venire e questo determina la grandezza di un uomo. Ricordo ancora la semifinale del mondiale del 1990, così come le molte volte che l'ho incontrato in campo. Buon viaggio Diego e non dimenticarti di portare il pallone nel viaggio della luce tranquilla dell'eternità"
- di Redazione SkySport24
Matteo Bruni, direttore della Sala stampa vaticana, in una nota rilasciata all’Ansa: "Il Papa è informato della morte di Maradona, ripensa con affetto alle occasioni di incontro di questi anni e lo ricorda nella preghiera, come ha fatto nei giorni scorsi da quando ha appreso delle sue condizioni di salute".
- di Redazione SkySport24
Jorge Valdano, compagno di Nazionale di Maradona nell'Argentina che vinse i Mondiali del 1986, non è riuscito a trattenere le lacrime mentre ricorda Diego in diretta tv. Valdano ha iniziato dicendo che "la notizia mi ha colto di sorpresa e mi ha fatto immensamente male, per il giocatore e per l'uomo. Molti dei ricordi mi provocavano sorrisi...", a quel punto non è riuscito più a proseguire, troppo forte l’emozione
- di Redazione SkySport24
In tutta la Campania omaggi con le luci degli stadi accesi: all'Arechi di Salerno, al Simonetta Lamberti di Cava de' Tirreni, allo stadio San Francesco di Nocera Inferiore e naturalmente anche al San Paolo di Napoli
- di Redazione SkySport24
Il messaggio di Ribery: "Terribile venire a sapere della perdita di una vera leggenda del calcio. Ma le leggende non muoiono mai. Che Dio ti dia la pace. Ciao Diego"
- di Redazione SkySport24
Aurelio De Laurentiis su Twitter: "Caro Diego, orgoglio del popolo napoletano, stella irraggiungibile nel firmamento del calcio universale, amore, gioia, passione e arte. E finché il sole risplenderà, i nostri cuori saranno illuminati dalla luce del tuo genio"
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.